Mistero (Italia1) La donna rapita dagli alieni

Giovanna, la donna rapita dagli alieni

MISTERO condotto da Enrico Ruggeri
Italia1 (1 luglio 2009)

Vedi anche: Gli Alieni fra noi – Documenti segreti (I VIDEO)

.

Commento di Adriano Forgione (direttore della rivista Fenix)

È da un po’ che ho lasciato l’ufologia attiva per dedicarmi a settori affini ma separati (misteri del passato, alchimia e cerchi nel grano) sebbene abbia voluto la nascita di una pubblicazione di ufologia alternativa come AREA 51 il cui team prosegue come rivista XTIMES.

Desidero dare un commento sul caso di Giovanna andato in onda ieri sera in quanto sono coinvolto in prima persona. Seguo Giovanna da10 anni, è un’amica fraterna. Ho creato io il link tra lei e la trasmissione. L’ho sempre tutelata, tanto straordinaria e inquietante è la sua storia, in quanto è una persona profondamente sensibile che REALMENTE vive ciò che ha affermato. Sono stato addirittura testimone di alcuni eventi relativi a un post-abduction avvenuto a casa mia una notte, in presenza della mia ex moglie quando ospitammo Giovanna per due mesi (in quel periodo, mentre era da me, si manifestò anche un cerchio nel grano proprio nel campo di casa sua). Non voglio convincere nessuno, ognuno resta con le proprie opinioni, però io so di cosa parlo, so cosa ha passato Giovanna, so quante volte ho dovuto portarla in ospedale per problemi ignoti al suo apparato riproduttivo, so chi è lei e so che non mente. La fortuna di Giovanna è avere un compagno che la capisce e che l’aiuta. Non perde un momento di quello che le accade, tranne quando i visitatori mettono fuori uso tutte le telecamere che il suo compagno ha installato in casa nei momenti in cui violano il loro spazio privato (ecco perchè avete visto alcune immagini amatoriali dei suoi momenti di sofferenza, le ha filmate lui come documento). Potete crederci o meno, ma questa è la storia di Giovanna. Non mi considero più un ufologo, ma continuo a tutelare Giovanna che ora ha iniziato a parlare. Ha avuto coraggio, si è messa in gioco, per tutti, anche per quelli che ancora discutono sul vero e sul falso. Ha voluto offrire la sua testimonianza anche se c’è molto di più. Ciò non vuol dire che tutto sia comprovabile, siamo in un fenomeno che sfugge ancora alle nostre percezioni limitate. Per quanto riguarda il discorso del feto, avrei preferito che non consegnasse il filmato o che la produzione non lo mostrasse (in ogni caso non è una montatura della rete televisiva, ne ho copia integrale). Anche perchè nessuna analisi è stata compiuta su quel corpo. Sarebbe stato meglio dopo. Pubblicheremo del caso di Giovanna nei prossimi numeri di X TIMES. Un caro saluto a tutti.

AGGIORNAMENTO: Lunedì 6 luglio sarò (ndr Adriano Forgione) a Milano per registrare una puntata di Misteri e parlare dei Cerchi nel Grano. So che mi chiederanno anche del caso Giovanna, dato che nella seconda puntata che andrà in onda mercoledì 8 luglio il caso sarà approfondito. 07/07/2009

.

RETTIFICA: Contrariamente a quanto annunciato da ITALIA1 NON sarò presenta alla trasmissione MISTERO di domani sera (2ª puntata) che riprenderà il caso di Giovanna. Sono legato ad un contratto con la Rai, essendo consulente per Voyager, e questo mi impedisce di legare il mio nome ad una trasmissione concorrenziale. Ne sono dispiaciuto ma la correttezza professionale e l’amicizia che mi lega a Roberto Giacobbo rende questa scelta assolutamente corretta e in linea con lo spirito che anima la mia attività. 08/07/2009
.
Adriano Forgione

 


Annunci

2 thoughts on “Mistero (Italia1) La donna rapita dagli alieni”

  1. Ma dai come si fa a credere a certe cose, io sono un possibilista, pero’ il discorso del feto visibilmente eviscerato ancora prima di essere tolto dalla pseudo placenta e senza ombelico o cordone e’ ridicolo, Giovanna sara’ anche una tua amica fraterna ma a tutto c’e’ un limite.
    Inoltre sono anche un tecnico elettronico e il pseudo ufo ripreso con il telefonino non e’ nient’altro che un telecomando luci o un trasmettitore per cuffia ad infrarossi tenuto in mano.
    Dai …. e’ cosi’ che si “sputtanano” anche le cose vere e chi ha avuto realmente contatti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...