Sumatra terremoto 7.8 gradi

Terremoto di 7,8 gradi al largo di Sumatra, migliaia sotto le macerie a Padang
L’epicentro è a 80 km di profondità. Crollati l’ospedale, ponti e un hotel Strade interrotte, comunicazioni difficili

MILANO – Un terremoto di 7,6 gradi della scala Richter è stato registrato alle 12,16 (ora italiana) in Indonesia. L’epicentro è stato posizionato a 50 km da Padang, appena al largo della costa occidentale di Sumatra, alla profondità di 80 km. Dopo circa 20 minuti c’è stata una seconda scossa di 5,5 gradi, ma più profonda. Non è stato diramato alcun allarme tsunami ma solo un avviso di vigilanza cancellato dopo poco più di un’ora. Sulla costa di Sumatra si è registato un aumento del livello del mare di 0,27 metri circa mezz’ora dopo il sisma. Il sisma è stato sentito distintamente anche a Kuala Lumpur, capitale della Malaysia, e a Singapore. Nella città-Stato, distante 450 km dall’epicentro, alcuni grattacieli sono stati evacuati per precauzione.


COINCIDENZE – Straordinarie le coincidenze, che forse coincidenze non sono, tra gli episodi attuali, con il sisma di martedì alle isole Samoa, e quanto avvenne nel dicembre 2004, che culminò con il disastroso tsunami nell’oceano Indiano. Il 23 dicembre 2004 avvenne un terremoto di 8,1 gradi Richter al largo dell’isola Macquarie (all’epoca il sisma più forte in 14 mesi) al confine delle placche tettoniche pacifica e indo-australiana. Dopo 58 ore (meno di due giorni e mezzo) si scatenò il sisma di 9,1 gradi a Sumatra che innescò il maremoto e che insieme provocarono circa 250 mila vittime. Ipotizzabile il collegamento tra i due episodi del 2004: un forte sisma rese probabilmente instabile la placca indo-australiana, che (in parte) recuperò l’equilibrio con il terremoto a Sumatra. Martedì c’è stato il sisma di 8-8,3 gradi a Samoa (il più forte degli ultimi due anni), che coinvolge sempre le stesse due placche tettoniche, e a distanza di circa 16 ore è avvenuto un altro terremoto con epicentro non troppo distante da quello del 26 dicembre 2004 ma sempre sulla stessa linea di subduzione. Inoltre il 28 marzo 2005 avvenne una scossa di 8,6 gradi che provocò circa mille morti e causò un piccolo tsunami con epicentro sull’isola Nias, a poche decine di chilometri a nord-ovest dal luogo dove è avvenuto il sisma odierno.

30 settembre 2009

Corriere LINK

ingv_20090930_sumatra

2 Responses to Sumatra terremoto 7.8 gradi

  1. Franz Amato scrive:

    Beh… credo proprio che parlare di coincidenze sarebbe un po’ azzardato effettivamente…. comunque la faccenda non promette bene per quel settore di pianeta…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: