Terremoto nelle Marche il 27 ottobre 2009?

AGI_logo

TERREMOTO: ALLARME SU FACEBOOK, FORTE SISMA NELLE MARCHE 27/10

> > > GIAMPAOLO GIULIANI SMENTISCE LA NOTIZIA < < <

.

(AGI) – Ascoli Piceno, 14 ott. – Un terremoto devastante colpirebbe le Marche nella giornata del 27 ottobre. E’ l’allarme inquietante che circola da giorni su Facebook, il piu’ famoso social network di internet, frequentato da milioni di persone. Secondo le voci e i messaggi degli utenti, la previsione sarebbe stata fatta dal geologo Giampaolo Giuliani, il collaboratore dell’Istituto di strofisica nel laboratorio del Gran Sasso, che nell’aprile scorso, basandosi sulla teoria del rilascio in superficie del gas radon aveva annunciato qualche giorno prima degli eventi, che in Abruzzo si sarebbe verificato un movimento tellurico molto forte (anche se a Sulmona e non all’Aquila, come poi accaduto). Ma lo stesso Giuliani, smentisce queste voci e indiscrezioni che circolano sul web affermando di non poter prevedere terremoti di potenza significativa nelle Marche, semplicemente perche’ non avrebbe gli strumenti, ossia le macchine in grado di rilevare la presenza del gas rivelatore di situazioni di rischio, ad una distanza cosi’ grande dall’aquilano.

LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE DI AGI NEWS ON

permalink: http://wp.me/plKDA-mx

altri articoli:

Gli alieni fra noi – Mistero (Italia1) -i video-

Rivelazioni non autorizzate, Darwin e controllo delle masse

Diario del saccheggio

Mosca senza neve e qualche chemtrails

Misteriosa nuvola ad anello sopra mosca

Un altro segreto degli Incas

Starchild: il teschio alieno di Lloyd Pye

14 Responses to Terremoto nelle Marche il 27 ottobre 2009?

  1. owen scrive:

    Perchè si permette a dei ragazzini imbecilli di riportare su siti conosciuti come facebuk delle notizie false, che mettono solo terrore e panico a gente atrettanto poco intelligente da credere subito a notizie come queste senza fare ricerche personali? sarebbero da rinchiudere in istituti per malati e gonfiarli di botte da quando si svegliano a quando vanno a dormire, come tutti quelli che gli credono!
    Mi chiedo a volte come fa questa gente a trovare cosi tanto tempo da sprecare in stupidaggini! me lo volete dire?
    troviamogli qualcosa da fare si serio! c’è tanta mondezza da raccoglire nel mondo…….

  2. maurizio1974it scrive:

    bisognerebbe punire severamente gli autori di queste voci che girano su internet…basterebbe denunciare alla polizia postale..nn è molto ma è un segno…perchè mettere in mezzo sempre GIULIANI?Io sono un terremotato aquilano e vi posso garantire x esperienze vissute… nn date retta a voci che circalano si internet…Giuliani è stato molto chiaro…ha detto che se c’è qualcosa di anomalo lui avverte la popolazione attraverso media …..quindi state tranquilli…e rispettate chi studia(giuliani)…

  3. paolov96 scrive:

    Per fortuna non ha causato danni. Io sono marchigiano ( Fermano ) e l’ ho sentito bene. Molti terremoti sono causati dagli esperimenti nucleari ( in questo caso non si tratta dell’ Italia ) e ne abbiamo molti esempi ultimamente in Oriente.

  4. prot civile scrive:

    ma che geologo?? giuliani è solo un ragioniere..il procurato allarme pertanto è un reato!..Vergognatevi!

  5. @prot civile, spero che “Vergognatevi” sia riferito ad altri e non a me che non ho scritto l’articolo. Il problema di chi NON legge tutto è quello di travisare i messaggi. La parte che ho sottolineato (l’articolo che circola in rete non lo è) spiega chiaramente che, sebbene in tanti sanno che Giuliani non è geologo, ha ottenuto la simpatia di una gran numero di persone che lo seguono. Gli si può credere o meno ma la sostanza dell’articolo è che lui SMENTISCE la voce che circola su Facebook. Quindi le persone che lo leggono dovrebbero sentirsi tranquillizate e non allarmate! Pertanto aggiungerò un sottotitolo per aiutare tutti a comprendere il tono del messaggio pubblicato da “Agi News On”.

  6. andrea scrive:

    scusate però io nn riesco ha capire come i Politici nn smentiscono pubblicamente, anche perhè questa notizia è stata data anche nelle nostre scuole e tutto ciò provoca un allarmismo totale . Questa notizia può essere vera o no.

  7. ilaria scrive:

    io nn so se sia vera o no questa ipotesi…ma se poi lui smentisce… x me nn è vero…però nn si possono mettere questi annunci su facebook…la rete + visitata dazi ragazzi…xkè i ragazzi come me hanno solo voglia di vivereeeeeee…nn di rovinarsi l’esistenza avendo paura di queste notizie… se crediamo a tt nn vivremo… io credo ke nn sia vero…ma essendo nelle marche spero ke nn accada nulla di male….
    ciao.

  8. Alessia scrive:

    Io sono di Fermo e devo dire che questa notizia mi preoccupa un pò ma adesso che ci penso solo una perte dele abitazioni dell’aquila e crollata ed e’ quella delle
    case più vecchie

  9. riccardo scrive:

    non credetegli a sti’ ***** lo fanno solo per mettere paura e panico tra’ la popolazione semmai ***** ok??????

    ***** MESSAGGIO MODERATO DALL’AMMINISTRATORE *****

  10. brenda scrive:

    scusatamii. io non capiscoo!! sta succedendo la stessa cosa che è succesa a aquilla… molte persone dicono che questo non è vero! ma come facciamo noi a sapere se è vero o no? l’unica cosa che dobbiamo fare è chiedere aiuto a Dio perche solo lui e degno di salvarcii capitoo? quindii aspetiamoo e non spaventiamo i bambinii che loro sono i più sensibili… ciaoo a tutti ch Dio sia con voii🙂

  11. brenda scrive:

    brava……tu si ke capisci!!nel mondo ormai c’è la merda…non si sa a ki credere(religione)nn ce + niente!!!solo lo sbando!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: