27 novembre 2009 Rivelazione UFO (2)

Affaritaliani_it_logo

SCOMMESSE: OBAMA RIVELA RETROSCENA SUGLI UFO?
Martedi, 20 Ottobre 2009 – 14:24

Il mondo saprà presto la verità su uno dei misteri più affascinanti dell’umanità? Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma sembra che il 27 novembre prossimo sarà una data storica: quella in cui il presidente degli Stati Uniti Obama affronterà pubblicamente il caso Unidentified Flying Object (UFO), svelando i retroscena delle presunte “visite” degli extraterrestri sulla terra. Da alcuni fonti governative infatti è infatti trapelata la notizia che il presidente abbia intenzione di organizzare per quella data una conferenza stampa che affronterà l’argomento “tabù”. Una notizia che ha spinto gli scommettitori inglesi a puntare in massa sulla possibilità che l’esistenza degli alieni verrà dimostrata entro il 31 dicembre 2010: “in 72 ore – ha spiegato il portavoce di un bookmaker inglese – le richieste di gioco sulla prova dell’esistenza degli alieni è salita moltissima. Una circostanza che ci ha spinto ad abbassare vertiginosamente la quota, che da 250-1 passa a 80-1”.

AffariItaliani

Bill Ryan del Project Camelot ha aperto la conferenza di Zurigo del 12 luglio 2009 . Questo video è un estratto dalla presentazione, David Wilcock ricorda a Bill Ryan di parlare di qualcosa che accadrà il 27 novembre del 2009. Pete Peterson crede che Bill Ryan sia un informatore, in TV è già stato programmato per Obama (presidente degli Stati Uniti) l’annunciare al mondo che siamo in contatto con 6 diverse razze di alini amichevoli. Nella seconda parte del video si parla di un rapito che ha avuto l’opportunità di parlare e ha detto che ha una rivelazione molto importante riguardo ad un contatto alieno che probabilmente accadrà il 21 novembre o 22 novembre 2009.

Dita di Fulmine_logoLa notizia circola ormai da giorni sulla Rete: sembra sia imminente (27 Novembre) un annuncio da parte dell’ amministrazione Obama riguardo contatti con civiltà extraterrestri, sei civiltà avanzate per essere precisi.
Ma quanto possiamo prendere per vera la notizia?

Girato alla conferenza di Esopolitica a Zurigo nel Luglio 2009, vede protagonista Bill Ryan, il quale annuncia che l’amministrazione Obama ha già messo in calendario un annuncio, che presumibilmente verrà fatto il 27 Novembre di quest’anno, nel quale si parlerà per la prima volta di contatti stabiliti con civiltà extraterrestri avanzate.

Fonti a suo dire ben informate (non per quanto mi riguarda, non so chi siano le sue fonti, ed i piedi di piombo in questi casi sono d’ OBBLIGO) avrebbero confermato che il 27 Novembre nelle televisioni di tutto il mondo verrà trasmesso il messaggio del presidente Obama riguardo a comunicazioni e scambi di informazioni con ben sei civiltà extraterrestri, non ostili nei confronti del genere umano (o almeno, non tutte), ma dalle quali avremmo molto da imparare (sempre a quanto sostiene Ryan e le sue fonti “ben informate”).

Ora, guardando il video non si può non notare che soggetto curioso sia Bill Ryan. Fa parte del Project Camelot, un gruppo di persone che ha come intento quello di raccogliere testimonianze su incontri con extraterrestri, rapimenti alieni, tecnologie non umane, e via dicendo, tutto ciò che da molti viene considerata pseudo-scienza o addirittura misticismo in alcuni casi.

Ora, passiamo alla situazione mondiale per un istante: pare che nel febbraio 2008 ci sia stato un incontro a porte chiuse tra i membri della Nazioni Unite riguardo al tema UFO. Sembra si sia giunti alla conclusione di formulare un progetto di “disclosure” (rivelazione) di massa per il 2009, ma che la cosa non sia di pubblico dominio a seguito di alcune politiche di segretezza che i partecipanti hanno firmato.
La notizia di questo meeting viene riportata qui: http://exopolitics.org/Exo-Comment-67.htm

Se questo fosse vero, pare che si stia creando una sorta di collaborazione internazionale con lo scopo di portare pian piano luce sul fenomeno UFO, che preoccupa alcune nazioni come il canada ed il Giappone (nel secondo caso, è rimasto famoso l’annuncio alla stampa mondiale del Ministro della Difesa giapponese sulla sua paura ed inadeguatezza nel caso gli UFO dovessero attaccare).

C’è addirittura chi si spinge a sostenere che il Nobel per la Pace ad Obama sia un premio preventivo per l’annuncio di importanza globale che farà a Novembre, dato che il discorso di accettazione del premio è previsto per il 10 Dicembre ad Oslo, in Norvegia. Non mi spingerei così oltre nelle elucubrazioni sul caso, anche se il Nobel ad Obama mi pare prematuro ed immotivato. Parliamoci chiaro: per ora non ha fatto granchè, sia per il tempo a disposizione, sia per le forti opposizioni che trova in Senato e nei lobbisti americani.

Ora passiamo alle fonti principali che parlano dell’ annuncio:

Peter Peterson, informatore che sostiene “Obama sta pianificando di svelare la verità sugli extraterrestri per la fine dell’ anno, e per lo più, anche se non tutti, sono pacifici”
David Wilcock, ricercatore di paranormale, UFO, scrittore e regista, dice che “un discorso di due ore, in uno special tv internazionale, è stato programmato per presentare le razze aliene al mondo”
Richard Hoagland, accanito sostenitore di teorie cospirative della NASA congiuntamente agli USA per quanto riguarda gli ET, sostiene che il bombardamento LCROSS abbia rivelato una base aliena lunare. E si spinge oltre dicendo “LCROSS è una parte della campagna, costruita ad arte, per preparare la popolazione alla rivelazione imminente. Il Presidente Obama annuncerà presto che gli scienziati hanno scoperto delle rovine sula Luna. Nessuno ha visto il getto di detriti di LCROSS perchè ha colpito un edificio che ha attutito gli effetti dell’ esplosione”.

C’è da dire che lo staff di Obama conta alcuni membri che sono convinti dell’ effettiva esistenza di vita extraterrestre, oltre che del cover-up che starebbe dietro al fenomeno UFO da almeno 60 anni. Tra di loro c’è Dennis Blair (direttore della National Intelligence), james Jones (National Security Advisor), Hillary Clinton, Leon Panetta (direttore della Central Intelligence) e Charles Bolden, amministratore NASA.

L’ipotesi di una rivelazione internazionale, secondo i suoi sostenitori, sarebbe supportata anche dal sempre crescente numero di governi del mondo che rilasciano informazioni circa gli avvistamenti ufologici: Brasile, Canada, Gran Bretagna, Francia, Giappone, Messico, Danimarca, Cile, Germania, e via dicendo.

E c’è da aggiungere anche che un disclosure sul fenomeno UFO sarebbe un’enorme trovata elettorale per Obama: secondo un sondaggio della CNN/Time circa l’80% degli americani crederebbe che il governo stia nascondendo delle prove sull’ esistenza di vita extraterrestre, mentre il 37% crede che ci siano stati contatti tra il governo americano e forme di vita aliene. Il margine di errore è +/- 3%, sono numeri che politicamente parlando hanno un certo peso.

Cosa succederà il 27 Novembre lo sapremo solo tra un mese. Nel caso nulla di quanto sbandierato dovesse succedere, le associazioni ufologiche subirebbero un durissimo colpo alla loro credibilità, con la conseguenza che la ricerca su un fenomeno così affascinante possa rallentare, se non addirittura arrestarsi in alcuni casi.
Nel caso invece dovessimo assistere all’annuncio che non siamo soli nell’ universo…beh, benvenuti sulla Terra, omini grigi!

Dita di Fulmine

Aggiunta doverosa:
Probabilmente ho sbagliato nel dare un certo tono all’articolo, non lasciando trasparire a sufficienza che non voglio far passare quanto scritto come qualcosa che avverrà di sicuro, ma come qualcosa che alcune persone dicono possa accadere, tutto qui. Credo che alcuni non abbiano notato, giudicando da alcuni commenti su un forum, che ho soltanto cercato di riportare ciò che si dice in giro, evitando opinioni personali per quanto possibile.
Forse ad alcuni sono sfuggite parole come “presunto” o “se fosse vero” o “sembrerebbe”. O forse non ne conoscono il significato, potrebbe essere possibile.
Ho descritto alcuni dei presunti testimoni come persone alle quali personalmente non darei molto credito, forse è stato il mio unico slancio soggettivo sulla questione.
Dato che la notizia ha suscitato un certo interesse sulla Rete, ed è in tema con il blog, che cerca di riportare quanto di insolito e curioso accade nel mondo, mi è sembrato coerente riportarla.
Fortunatamente mi consola sapere che coloro che hanno voluto commentare questo post siano abbastanza intelligenti (a parte un caso singolo e singolare…) da aver capito il tono che ho voluto imprimere a quanto ho scritto.
A loro va la mia gratitudine per avermi mostrato che esiste ancora qualcuno in grado di leggere tra le righe.

Altri articoli del blog:

Il Vaticano si prepara alla rivelazione UFO

Le stime sulle riserve del petrolio sono false

Daniel Estulin & the Bilderberg Group

Un altro segreto degli Incas

http://wp.me/plKDA-o0

5 Responses to 27 novembre 2009 Rivelazione UFO (2)

  1. Pingback: 27 novembre 2009 Rivelazione Ufo « Code Name: Jumper

  2. sabrina scrive:

    vorrei capire che relazione c’è tra l’Agicos, che si occupa di scommesse e questo articolo, visto che viene da lì…non è che si tratta solo di una..scommessa?

  3. ina scrive:

    Finalmente verrà fuori la verità. Chi non ha mai creduto vedrà con i propri occhi e non si sentirà più preso in giro…la chiesa, lo stato, i governi del mondo finora hanno taciuto per mantenere stabile il loro potere…adesso non possono più tacere..è arrivato il tempo di parlare…gli alieni sono tra noi.

  4. Pingback: X Times 13 (novembre 2009) « Code Name: Jumper

  5. Teo scrive:

    27 Novembre di quale anno ??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: