Novartis: nuovo impianto per la produzione di vaccini per l’influenza

Novartis apre ad Holly Springs un impianto per la produzione di vaccini per l’influenza

Il Segretario Kathleen Sebelius della “US Health and Human Services” (HHS) e gli alti dirigenti del produttore di farmaci svizzero Novartis sono stati martedì ad Holly Springs dove ufficialmente verrà aperto un impianto dal costo di 1,2 miliardi di dollari che sarà il primo negli Stati Uniti ad utilizzare una “cell-culture” (culture-in-cella) di nuova tecnologia per la produzione di vaccini contro l’influenza.
Il taglio del nastro di martedì pomeriggio non è coinciso con l’inizio della produzione. L’impianto deve ancora passare attraverso un lungo processo di approvazione della “Food and Drug Administration” americana e probabilmente non sarà in grado di iniziare la produzione commerciale fino al 2013.
Novartis (NYSE: NVS) utilizzerà le colture di cellule per produrre vaccini in questo impianto – una tecnica che dovrebbe essere più pulita e molto più veloce rispetto al sistema attuale di produzione di vaccini provenienti da uova. La velocità potrebbe rivelarsi fondamentale nella lotta contro le pandemie influenzali come la pandemia di influenza A-H1N1.
Daniel Vasella, CEO e presidente di Novartis, ha incontrato Sebelius nel corso della cerimonia di martedì.
“Siamo orgogliosi di essere una delle prime aziende a portare la “cell-culture” per influenza così come la tecnologia adiuvante negli Stati Uniti”, ha detto Vasella in un comunicato. “Abbiamo visto un grande bisogno di investire in nuove tecnologie per vaccini contro l’influenza che permetterà di avere la capacità di produzione più veloce e più affidabile. Siamo lieti di poter lavorare a stretto contatto con il Governo degli Stati Uniti in questa costruzione world-class, una struttura allo stato dell’arte negli Stati Uniti che cambierà il nostro modo di produrre vaccini contro l’influenza in futuro. ”
L’impianto avrà la capacità di produrre “cell-culture” per il vaccino contro l’influenza stagionale, pre-vaccino pandemico e 150 milioni di dosi di vaccino pandemico entro sei mesi dalla dichiarazione di pandemia influenzale, ha detto Novartis.
Secondo Novartis la struttura potrebbe essere pronta per la produzione di emergenza già dal 2011 se la FDA ha bisogno del vaccino per combattere una pandemia. Da quel momento la società si aspetta di avere 350 dipendenti attivi nello stabilimento; 180 già vi lavorano nell’attesa di ottenere l’approvazione della FDA.
Il governo americano ha accettato di pagare 762 milioni dollari a Novartis per aiutare a finanziare lo sviluppo della tecnologia “cell-culture” e nella costruzione della centrale stessa.

Novartis opens Holly Springs flu-vaccine plant

Tuesday, November 24, 2009

Traduzione: C.N.J.

http://wp.me/plKDA-xe

Share

Annunci

3 Responses to Novartis: nuovo impianto per la produzione di vaccini per l’influenza

  1. Pingback: Romina Power dice no al vaccino per l’A-H1N1 « Code Name: Jumper

  2. susino jessica says:

    mi piacerebbe saperne di più riguardo a come funziona questo nuovo impianto… mi servirebbe qualche informazione in più…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: