Carlo Vulpio: libertà di informazione

“…informandosi come si deve, perchè informarsi stanca parafrasando Pavese (non è vero che solo lavorare stanca), informarsi stanca. Non mettiamolo solo sul piano di chi le deve dare le informazioni. Di chi deve garantire il diritto costituzionale a informare. Mettiamolo un po’ sul piano di chi ha il dovere di informarsi senza la lagna: non mi da la Rai, non mi da Mediaset, non mi da Sky e c’è questo grande potere questo Moloch nascosto… non mi danno. Informati! Bestia! Perché informarsi stanca e quindi se ti vuoi informare con tutto il mare magno con tutti gli strumenti che oggi hai a tua disposizione quegli scampoli di verità li trovi o almeno ti formi un opinione la più libera possibile essendo il concetto di libertà un concetto molto, come dire, relativo. La libertà assoluta non esiste. E’ sempre un equilibrio precario, un equilibrio instabile tra la potenza la resistenza ed il fulcro. Proprio come accade nella fisica…” Carlo Vulpio (settembre 2011)

“…quando ero a Milano (perché il giudice Salvini era a Milano) tutti i giorni mentre c’era la scalata della Unipol alla BNL, la scalata bancaria di cui si occupava il GIP Forleo, alcuni magistrati, e ne indica nome e corrente di appartenenza, tenevano delle riunioni segrete. Tenetevi forte perché questa è una cosa veramente importante. Tenevano delle riunioni segrete nelle quali riunioni segrete stabilivano le strategie per far fuori il giudice Clementina Forleo. Queste riunioni erano frequentate da giudici tutti di sinistra (non è colpa mia se erano tutti di sinistra… non c’era neanche un berlusconiano) che si riunivano e dicevano e stabilivano e invitavano anche me (dice sempre Salvini). Quando io ho capito l’oggetto di queste riunioni……..mi hanno convocato ed io ho detto di no. Mi sembravano le giornate dell’odio di Orwelliana memoria. Mi sembrava di organizzare giornate dell’odio per espellere un corpo estraneo libero, che non appartiene a nessuna corrente politica della magistratura come Clementina Forleo…..”

Annunci

Un pensiero su “Carlo Vulpio: libertà di informazione

  1. Pingback: Franz’s Blog > Da Code Name: Jumper: Carlo Vulpio: libertà di informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...