Il Cuneo di Aiud

Nel 1974 sulle rive del fiume Mures in Romania, a due chilometri a est di Aiud, un gruppo di lavoratori scoprì tre oggetti sepolti nella sabbia a circa 10 metri (32 piedi) di profondità. Due degli oggetti erano ossa di Mammut (Mastodonte) di alcuni milioni di anni fa del periodo Pliocene (Wikipedia). Il terzo oggetto, un blocco di metallo per certi aspetti simile alla testa di un martello è stato portato all’Istituto archeologico di Cluj-Napoca per essere studiato. Il luogo in cui è stato ritrovato fa supporre che il “Cuneo di Aiud” abbia un età molto antica che può variare tra i 3500 e i 4.8 milioni di anni fa, età in cui vissero i mammut!

L’esame di questo oggetto di 20,2 cm di lunghezza, 12,5 cm di larghezza e 7 cm di altezza ha innescato un dibattito all’interno della comunità scientifica. Florin Gheorghita, per esempio, ha avuto l’opportunità di esaminare la relazione e l’analisi eseguite sotto la direzione di Dr.Niederkorn dell’Istituto per lo studio dei metalli e dei minerali non metalliferi (ICPMMN) di Magurele, Romania ed ha sottolineato che il “Cuneo di Aiud” è composto di una lega di metallo estremamente complessa.
Gheorghita afferma che la lega è composta da 12 elementi diversi, di cui è riuscito a stabilire anche la percentuale volumetrica dell’alluminio (89%). Ha anche individuato la presenza di rame (6,2%), silicio (2,84%), zinco (1,81%), piombo (0,41%), stagno (0,33%), zirconio (0,2 %), (cadmio (0,11%), nichel (0,0024%), cobalto (0,0023%), bismuto (0,0003%), argento (0,0002%), e gallio in tracce) . Il fatto è che questo strano oggetto metallico è stato scoperto insieme ad ossa si Mammut molto antiche sollevando molte questioni.

L’alluminio, tanto per cominciare, non si trova libero in natura ma combinato con altri minerali ed è stato scoperto alla fine del 1800 (circa 120 anni fa). Inoltre, questo strano “cuneo” è ricoperto da uno strato di ossido, di poco più di un millimetro, che dà credibilità alla sua antichità. Gli scienziati rumeni quindi hanno cominciato a fare alcune ipotesi.

Ce n’era una che sembra più interessante delle altre. Un ingegnere aeronautico, infatti, ha fatto sapere che era simile al “piede” di un dispositivo di sbarco di un velivolo volante di dimensioni ridotte come il modulo lunare o la sonda Viking.

A conferma e sostegno di questa teoria, oltre la forma dell’oggetto, ci sono i due fori ovali e quelli all’interno nella parte posteriore nonché la sua composizione di alluminio puro .

L’IPOTESI EXTRATERRESTRE

L’oggetto è coperto con uno spesso strato di ossido di alluminio. Dopo l’analisi di questo strato gli specialisti hanno affermato che l’oggetto ha almeno 300 o 400 anni. Questo risultato lascia perplessi i ricercatori perché l’alluminio puro non era facilmente disponibile fino alla fine del 19° secolo.
Altri specialisti sostengono che l’oggetto potrebbe essere di 20.000 anni fa perché è stato trovato in uno strato assieme alle oosa di Mammut della seconda parte del Pleistocene.
Alcuni ricercatori lasciano supporre che questo “pezzo di metallo” era parte di un oggetto volante caduto nel fiume ed aveva origini extraterrestre.
Altri ricercatori affermano che è stato fatto sulla Terra e faceva parte di un utensile ma lo scopo di questo strumento rimane  sconosciuta.

Fonte s8int.com

Suggerito da ExpressNews

Suggerito da Centro Ufologico di Taranto

Traduzione CNJ

Annunci

One Response to Il Cuneo di Aiud

  1. Pingback: Romania.Incredibile manufatto in alluminio di 20.000 anni! | C.UFO.M

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: